Diablo 4 e la storia "non lineare": come va affrontata?


#1

HO seguito attentamente tutte le news su Diablo 4. La questione della storia non lineare come andrebbe affrontata? Ci sarebbe comunque un ordine per completare la storia correttamente? Essendo un appassionato del Lore per me è fondamentale finire prima la storia per poi passare al resto. Un risposta di un blue sarebbe ben accetta :slight_smile:


#2

L’RNG ha fatto sì che 4 balordi (i nostri “4 amici al bar” cit.) in cerca di fortuna, per puro caso hanno attuato un rito propiziatorio demoniaco che ha riportato alla luce…ehm alle tenebre, miss Lilith.

Ovvio che tutti si chiedono “ma il nephilim che ha steso Malthael ? che fine ha fatto?”…la pietra dell’anima?..Imperius?..le ceneri di Deckard Cain?

C’è un buco temporale tra d3 e d4 e qui ci possono mettere tutto quello che la fantasia gli permette.


#3

Una domanda scontata,ma secondo te non metteranno un percoso di missioni suddiviso,ad esempio,in principali e secondarie?

Poi a seconda di quello che vuoi fare seguirai gli indicatori del percorso fino alla missione selezionata :rofl:

Sembri sceso dalla nuvole :sweat_smile:


#4

A quanto ho capito dal panel, significa solo che il gioco non sarà più diviso in atti, ma si potrà scegliere liberamente quale zona di mondo visitare per prima e di conseguenza svolgerne le missioni.


#5

La butto lì. Han detto che il mondo sarà diviso in 5 regioni liberamente esplorabili, per cui basta una main quest divisa in 5 step, in cui dovrai visitare/recuperare/uccidere 5 “cosi qualsiasi”, 1 per ogni regione, l’ordine non sarà importante. Completati i 5 step la storia proseguirà. Questo è il massimo della non-linearità che ci sarà secondo me. Non prevedo scelte nelle quest che influenzeranno la storia o finali alternativi. Per quanto affascinante, la storia in Diablo è secondaria rispetto al gameplay.