RITORNO su diablo

Era un gioco anche quello …

2 "Mi piace"

l asta è una cosa,l altra parola mi disgusta invece. quello NON è un gioco.

OK … ma chi siamo noi per sindacare come un altro vuole spendere il suo denaro?
Fin quando non mi toglie nulla … beh saranno fatti suoi.
:slight_smile:

3 "Mi piace"

non so cos’hai contro l’asta, così recuperi i soldi spesi no?
probabilmente avrai soldi facili se parli così, qui invece si lavora per guadagnarseli

Beh esiste un altro metodo per guadagnare soldi si chiama “lavoro”.
E se giochi per guadagnare non è più un gioco ma un lavoro.
Anche se lavorare giocando non sarebbe male, basta in realtà vivere il lavoro e in fondo la vita come un grande gioco che ci si diverte lo stesso.
Filosofo mode off.
:joy:

2 "Mi piace"

Questo forum occasionalmente regala umorismo AoE…
Non passavo di qua da eoni, piaacevole ritrovare vecchie cariatidi come Alfirin, Magalu ed altri.
Un abbraccio AoE

Questa discussione sta prendendo una brutta piega, oltre ad andare OT.

Se posso, penso che volessero semplicemente dire che certe cose che riguardano soldi veri, come appunto un’asta, dovrebbero stare ben lontane da un videogioco (è anch’io mi ritrovo in questo pensiero). Siamo su Diablo, non alla Borsa.
È giusto che ognuno abbia le proprie opinioni e i propri gusti ma non è bello fare i conti in tasca agli altri, sia per chi vuole che soprattutto per chi NON vuole spendere all’interno di un gioco. Anche perchè in un caso e nell’altro si finisce a “parlare di cose che non si conoscono”…

Detto questo, cerchiamo di tornare a un discorso serio e privo di certe uscite.

3 "Mi piace"

giusto sono andato ot e non devo mai dare corda ad acuni^^
comunque sia la risposta di Aenigma è stata esauriente, thanks!

Non hai capito la mia risposta perché io non avevo capito la tua replica; pensavo intendessi con “qui si lavora” fosse: giocare a Diablo 3 con l’asta a soldi veri come metodo per guadagnare cioè un lavoro, pensa te.
In ogni caso dalla “faccina” era chiaro il mio più totale intento “sdramatizzante” nella replica.
Non ho una opinione in realtà sulle aste a denaro vero, ne l’ho mai avuta.
Tanto meno di chi le usava!
Sono per le libertà di scelte nella vita compreso scegliere come spendere il proprio denaro.
L’unica cosa che non mi piaceva in quel sistema era la mancanza dei nomi delle persone con cui tradavi. Mi avrebbe fatto piacere sapere con certezza ad esempio che dall’altra parte ci fossero giocatori veri, sempre, e non magari qualcuno “che se ne approfittava” in incognito, (non dico con questo che ce ne fossero, ma non avremo mai la controprova), ma così era…
Cmq se sei tornato a giocare a Diablo 3 ricordati che
sarà perfettamente uguale nella sua più totale diversità!

1 "Mi piace"

Sicuro proprio di voler commettere lo stesso errore due volte? E’ un gioco approssimativo su ogni aspetto. Tutto ciò che potevano far male, lo hanno fatto. Addirittura anche l’audio risulta pacchiano e a volte, volendo mimare non so quale effetto, produce un’eco in stile Piazza San Pietro. Per non parlare di tutti gli altri bug e grottesche mancanze già discusse una miriade di volte. Il gioco non è gratis e secondo me potresti spendere molto meglio quei soldi.

Critichi D3, eppure lo usi alla grande, lo trovo molto strano. Oltre 2200 paragon in stagione significano molte ore di gioco.

Questo non vuol dire che non riesca a valutarlo ed esaminarlo con senso critico. Questo ti sembra strano? Magari non ho nient’altro da fare, magari la quarantena ha fatto il resto, magari ci sono altre motivazioni che non sono tenuto a spiegare. Ciò non toglie che il gioco ha innumerevoli difetti e me ne dispiace. In ogni caso, ciò che ho detto mi sembra abbastanza oggettivo e sotto gli occhi di tutti, confermato da centinaia di post… Se poi il metro di giudizio delle mie parole è il mio livello di paragon (tra l’altro in questa sola stagione, non giocavo da più di 4 anni!) il problema è solo tuo.

P.S. Eventualmente dovresti considerare strane (e poco attendibili) valutazioni/consigli da chi ha poche ore di gioco, non viceversa! :slight_smile:

1 "Mi piace"

Tutti vorremmo un Diablo 3 perfetto, io per primo. Sei tornato dopo 4 anni e sicuramente avrai notato le molte modifiche che il gioco ha avuto, rendendolo parecchio più giocabile, cosa ne pensi?

Onestamente le modifiche che ho notato mi sembrano alquanto marginali. Non è questione di volere un gioco perfetto, nessuno lo è. Il problema è questo gioco ha dei difetti strutturali pacchiani e che si porta dietro da 8 anni, per non parlare di tutti i bug minori disseminati qua e là e presenti da sempre. Un esempio su tutti? Il discorso dei danni ad area e del gioco che inizia ad andare a singhiozzi in presenza di un’alta densità di mob e, soprattutto, di alcune build. Reputo inconcepibile come si possa progettare così male un aspetto del gioco e non porvi rimedio. E la loro soluzione è ogni volta nerfare queste build problematiche in modo tale che non le usi più nessuno (WD con raffica spiritica ora, dopo soli 3 mesi dall’introduzione del set ad hoc, il monk fulmine 4 anni fa per chi se lo ricorda). Perché sì, penso proprio che sia quello il motivo.

1 "Mi piace"

Beh l’elenco di queste build “tolte” è molto lungo: wd coi pet, dh con globo folgorante, mago turbine, ecc ecc ecc…
E’ il sistema dei tentativi: si prova…
non funziona, si toglie;
funziona, si lascia.
In un gioco dove la base è l’abilità e tutti i moltiplicatori sono quello che indossi è evidente che si può fare in modo che:
un mese sia OP quella abilità, un mese un altra, poi quella classe, poi quell’altra, ecc.
Ma è anche evidente che si andranno a commettere un sacco di errori: di valutazione, senza equilibro, non solo tra classi ma anche tra abilità delle stesse classi.
(con troppe variabili e soprattutto numeri troppo alti)
Questo sistema gli permette di “rimescolare le carte” da 12 anni ormai, quando gli fa comodo.
A qualcuno piace.
Ad altri come me no, forse semplicemente perché sono un abitudinario o forse perché non mi piace giocare “invano”, farmando per creare qualcosa che di punto in bianco diventa fuffa, ad esempio.

2 "Mi piace"

praticamente in 8 anni tutti tentativi falliti :sweat_smile:
tipo nerfi manald quando il rift 100era OP poi peró quando diventa la norma nn lo ripristini piu perchè gli interessa solo che le ultime build siano valide nn la varietà. Stessa cosa di chantodo oggi nn sarebbe op secondo i nuovi standard, ma vale x tutti i personaggi questo discorso.

1 "Mi piace"

Un consiglio spontaneo dal cuore?
Non spendere neanche 50cents per i prodotti Blizzard: non li meritano.

Se cerchi un gioco “a la Diablo”, ti stra-consiglio Grim Dawn.

Grim Dawn, può piacere oppure no e questo è il mio caso. Preferisco 100 volte D 3, tra l’altro, è solo per chi conosce bene l’inglese.

Grim Dawn c’è anche in italiano… ce l’ho.

Son gusti, e ci sta.
Rimane che Diablo 3 credo sia oggettivamente sconsigliabile.
E Grim Dawn è anche in italiano.