L'utilizzo della GPU/CPU e il surriscaldamento


#1

Overwatch è un gioco intenso con le opzioni di rendering di una discreta complessità. Per questo motivo, Overwatch userà tutte le risorse CPU e GPU che metterete a disposizione. Se il vostro sistema di raffreddamento non è sufficiente per tenere le temperature della CPU o della GPU entro i livelli di guardia con le opzioni selezionate in gioco (e con gli eventuali altri programmi attivi in background), potreste riscontrare un calo di prestazioni quando la temperatura comincia a salire. Questo particolare problema può essere aggravato ulteriormente dall’overclock della GPU o della CPU. Nei casi peggiori, questo comporterà un arresto completo del vostro sistema.

Se vi trovate in questa situazione, ci sono alcuni accorgimenti che potete tentare.

Il primo, è quello di assicurarvi che l’interno del vostro computer sia pulito, così come tutte le uscite delle ventole e il dissipatore, in questo modo il vostro sistema sarà raffreddato in maniera più efficiente.

Il secondo invece, è quello di chiudere tutti i programmi aperti in background. Queste programmi possono aggiungere un carico extra contribuendo all’utilizzo complessivo della CPU/GPU e quindi al surriscaldamento.

Se questi accorgimenti non dovessero bastare, allora dovreste assicurarvi di aver attivato l’opzione che limita gli FPS e Vsync nel menu delle opzioni. Se entrambe queste opzioni sono disattivate, state permettendo a Overwatch di utilizzare tutte le risorse GPU e CPU a disposizione. Questo risulterà quasi sempre in un utilizzo del 100% della CPU (se il vostro sistema fosse limitato su questo lato) o un utilizzo del 100% della GPU (se il sistema fosse limitato sul lato GPU).

Impostare il limite degli FPS in base al display limiterà gli FPS a un livello leggermente superiore alla frequenza di aggiornamento del vostro monitor (60 FPS per la maggior parte degli utenti, ma alcuni monitor potrebbero avere una frequenza superiore). L’utilizzo di Vsync farà sì che non vediate l’effetto “strappo” quando il monitor viene aggiornato. In alcuni casi, come per esempio con i portatili di vecchia generazione o con i sistemi più portati al surriscaldamento, è consigliabile limitare gli FPS a 30.

Se il vostro sistema (la GPU e la CPU) sono in grado di preparare i frame a una velocità superiore a quella della frequenza d’aggiornamento, allora avranno modo di “rilassarsi” e di conseguenza raffreddarsi durante uno frame.

Questo dovrebbe chiarire la situazione per quanto riguarda l’utilizzo del sistema e un eccessivo aumento delle temperature.


CPU Al 100% Usando Overwatch - Streamlabs
ha spuntato #6