22/08/2019 update finale ^^^^firemaw^^^^ [Reame PvP Community Italiana]!


#22

bella regà manca poco!


#23

è essenziale che il server sia popolato, un server mezzo vuoto è un dramma, ricordo ancora l’orrenda esperienza di Legion su Nemesis Ally, e c’era il dungeon finder, figurati se devi spammare per mettere su un party…


#24

Bisogna considerare la curva di interesse.
Una buona fetta di account, dopo aver provato il Classic, dopo alcune settimane probabilmente tornerà al normale o quitterà.


(Fìnland) #25

Accadrà sicuramente, il classic è per pochi nostalgici :blush:


#26

Salve a tutti.
Sono contento di poter scrivere finalmente sul forum. Un po meno di averlo potuto fare dopo essere stato “costretto” a scaricare parte del Retail. Ma tant’è…
Credo che la discussione sulla scelta del/dei server sia piuttosto sterile, se mi è concesso… Stiamo trascurando un’aspetto fondamentale: l’esperienza di gioco.
Quanti rusharanno il 60 in poco tempo? Da quel che leggo pochi, visto che sento spesso di over 30 padri di famiglia (come me d’altronde)…
Quindi penso che si possa scegliere serenamente qualunque server, meglio se popolato da connazionali ovviamente.
Allora basta fare i post di recruit specificando fazione - server - nome
(tipo “[H] - Pyrewood Village - < Pyrewood Village People> recluta!!!”)
Perché quello che servirà all’inizio saranno le persone con cui livellare…
E allora ben vengano anche le gilde da 15 soggetti, sono sufficienti per passare delle belle serate di levelling staccando la spina dai crucci quotidiani.
Quelli che di noi arriveranno al 60, quando lo faranno, potranno organizzarsi per formare/accedere a gilde pronte per i raid. E se si è disposti a pagare 13 € per classic tanto lo si sarà di più a sborsare una decina d’euro per un transfer (eventualmente, ma magari si riesce a stare tutti su un server, giusto??? :wink: )

Pace


(Fìnland) #27

Far sapere dove si va, serve per indirizzare la gente che vuole avere delle alternative per evitare che uno vada su un server a caso e poi si penta della decisione perchè non riesce a trovare gilda. Detto questo, è meglio che scelga il server già con le idee chiare del target e magari della gilda con cui vuole raidare (pve o pvp che sia)


#28

intendi che se si stuferà anche del Classic chiuderà con wow? io ho in mente proprio questo, il retail mi ha nauseato,noia totale, ripongo tutte le mie speranze in Classic, lo amavo + Tbc (ho iniziato a cavallo tra Classci /Tbc) da Wotlk è iniziato il declino


#29

Ciao, sono in disaccordo su ciò che hai scritto, non puoi indirizzare tutta la community italiana su un server scelto in questa maniera: ‘‘Quindi penso che si possa scegliere serenamente qualunque server’’.
A prescindere che uno giochi in maniera hardcore o casual, la decisione del server deve essere fatta in maniera tale che tutti ne beneficino, sia le gilde con 50+ persone sia le gilde da 10/15.
Magari a te, personalmente, non cambia molto come viene scelto il server ma, per molti fa la differenza.
Riguardo la questione server transfer, ne han parlato e han detto che probabilmente ci saranno ma, non si sa quando saran implementati.
Spero che tu capisca questo punto di vista.


#30

Il discorso è: se si deve Iniziare tutto da capo, perchè non approfittarne e organizzare la cosa in modo che tutta la community ITA PVP sia riunita nello stesso posto? I server sono identici, semplicemente si sta cercando di evitare quelli popolati da gilde hardcore che rovinerebbero la vita di noi giocatori “Mediocri”.
Non capisco la gente che continua a lamentarsi del fatto che stiamo decidendo in pochi; forse non è chiaro che ci stiamo impegnando per il bene comune, avremmo benissimo potuto fregarcene e fare ognuno la propria gilda su un server diverso dall’altro, e invece stiamo perdendo del tempo per scoutare i “big” e trovare un posto tranquillo.
Chiaramente per questioni organizzative non si può ascoltare la singola richiesta del player, ma se siete gruppetti abbastanza numerosi siamo assolutamente disponibili a integrarvi nel nostro discord.
Per una volta non facciamo gli Italiani medi e usiamo il cervello, tutti assieme ci si diverte sicuramente di più!


#31

Quindi ora il server è Gehennas e non Shazzrah?
Ragazzi con questo modo di fare state facendo dei bei danni, ora abbiamo gente che pensa che il server sia Golemagg dal sondaggio di facebook, altri che sono rimasti con Shazzrah dal post dell’elenco gilde ed ora i GM delle gilde “principali” hanno deciso per Gehennas in silenzio che tra l’altro è ancora provvisorio a pochi giorni dal lancio.

Quello che prevedo io è un bel chaos, rischiate di dividere la community in più posti pensando che tanto “la mia gilda va avanti” quando poi dopo qualche mese il reclutamento andrà raso zero per i nostri connazionali ormai troppo sparsi e i raid da 40 saranno sempre più difficili, se non impossibili, da fare solo con italiani, mandando in fumo tutto il progetto.

L’ideale sarebbe stato fare prima della prenotazione dei nomi un sondaggione unico linkato su più forum frequentati elencando i vari motivi per le scelte tipo “abbiamo paura che i pro non ci fanno giocare”, “eh ma lì ci sono quelli della nazionalità X a cui sono allergico nei mesi primaverili”, “il nome del server è più figo” etc e poi da lì scegliere quello che ne sarebbe uscito e basta senza tanti problemi.

Lodo la community PvE che ha scelto un server e buonanotte senza tutti questi problemi che invece rendono la situazione della scelta del server PvP abbastanza patetica con tanti galli che cantano per conto loro e credono che le loro scelte valgono più di altri con scuse del tipo “eh ma abbiamo votato lì”, “ma almeno noi 3 ci siamo riuniti in segreto quando la luna era crescente”, “quelli non contano nulla manco sanno come si chiama il gioco” etc.

Per favore ragazzi, bastava davvero lanciare una moneta per tempo prima della prenotazione dei nomi e ora non saremmo ancora qui a discutere inutilmente.
Decidetevi seriamente prima di fare ancora più danni!


#32

Concordo esattamente con Torghul, se era stato deciso Shazzrah e abbiamo già fatto la name reservation li, perché cambiare?
Ora come ora Gehennas risulta una high popolation quindi molti nomi saranno già presi, quindi molti non avranno intenzione di spostarsi solo perché è uscito un nuovo server con meno popolazione.
Al momento state splittando la comunità sui 3 server cosa che non porta ad avere una comunità solida, si sta facendo lo stesso errore che venne fatto SWTOR…


#33

Secondo me Gehennas e la scelta giusta. ( e ancora medium)
Shazzrah e Golemagg sono full quindi ci saranno code importanti e chi torna in questi giorni dalle ferie non avrà possibilità di farsi un pg. Mancano 12 gg prima del lancio quindi siamo ancora perfettamente in tempo per uniformarci ed andare tutti insieme sullo stesso server. Sono convinta che Gehennas non avrà una low popolation, alla fine si riempirà anche quello… intanto colonizziamolo !!!


#34

Io penso che sia un bene se la community italica si riunisca in un unico server, per poi magari monopolizzarlo col tempo, come fu con crushridge.

Quindi, essendo questo forum ufficiale il principale portale è giusto discuterne qui ed accettare che qualcuno abbia avanzato la proposta di un server, senza dover per forza polemizzare.

È stato indicato un server (provvisorio) su un forum ufficiale da Bimbz, non un player qualunque, quindi accettiamo la decisione di riunire la community italica su questo server, oppure andiamo altrove senza tante polemiche.


#35

Hai completamente ignorato il fatto che Gehennas e’ uscito dopo come reame, e’ ovvio che la community PvE non ha avuto di questi problemi: non hanno avuto l’inserimento di un nuovo reame successivamente (almeno per ora) perche’ i due reami di partenza erano pieni o quasi.

Penso che sia nell’interesse comune creare meno chaos e avere tutta la community italiana su un unico reame per tipologia, ma d’altro canto cosa ci possono fare i giocatori/gm se e’ capitata una situazione del genere? La colpa in primis e’ stata la gestione da parte della blizzard di voler partire con solo 2 reami PvP internazionali per l’europa. Semplicemente le varie community, non solo quella italiana se guardi un po’ in giro, si son dovute arrangiare e anche far cambiamenti di scelta reame.

Mi sembra veramente ridicolo finire con il dire “lodo la community PvE”, quando le due situazioni sono completamente diverse.


#36

Ma se ad un player interessa veramente la community mette un accento al proprio nome, su non prendiamoci in giro.


#37

Evitiamo gli APES e per il resto va bene tutto ragazzi.


#38

Ma perchè tutte queste paranoie per gli APES??? Il pvp è pvp, dove è il problema???


(Keala) #39

Il PvP è PvP, ma quando si gioca quasi tutto il giorno solo con lo scopo di mantenere il monopolio su certi materiali e bloccando certe zone puramente con lo scopo di impedire alla gente di passare in maniera costante e continua nel tempo, penso si sia superata la semplice soglia del “PvP è PvP”.

Ma è anche vero che finché non si prova da se cosa vuol dire, è difficile giudicare e lo comprendo.


#40

Quoto, è la cosa che deciderà su quale server andare…attualmente loro stanno discutendo di andare prprio su Gehennas. Quindi appena loro decidono, noi andiamo su uno degli altri due XD.


#41

A loro danno skill più forti ed agli altri danno spell derankate??? Sicuro che non è solo paura??? Oppure è solo “pongipongi po po po”???