Stagione 19 - Abuso delle meccaniche di gioco

Recentemente è stato scoperto che esiste un metodo grazie al quale i giocatori possono sfruttare illecitamente il potenziamento stagionale, Pandemonio, in un modo non consentito e scorretto, per progredire in solitaria. Volevamo mettere i giocatori a conoscenza della nostra posizione a riguardo e far sapere quali passi prenderemo per correggere la situazione.

Primo, l’utilizzo di un potenziamento di gruppo per progredire in solitario nei Varchi Maggiori non è previsto ed è quindi considerato barare. I giocatori che sono stati scoperti a sfruttare questa meccanica potrebbero ritrovarsi con gli account sospesi o chiusi, in base alla gravità dell’abuso e alla storia pregressa degli account stessi. Queste azioni sugli account si svolgono tra Blizzard e i giocatori puniti, quindi non commenteremo pubblicamente alcuno stato di nessun account, come da prassi standard.

Secondo, elimineremo dalle classifiche tutti quei risultati ottenuti utilizzando questo sfruttamento illecito, una volta che avremo conferma che così è stato.

Terzo, correggeremo questo problema. Chiediamo a tutti di non utilizzare questo sfruttamento illecito nel frattempo, mentre lavoriamo alla correzione. Il nostro team è già al lavoro su una soluzione; non appena sarà pronta, la implementeremo e aggiorneremo di conseguenza questo thread. Non approfondiremo questo sfruttamento qui, ma per utilizzarlo servono pianificazione, conoscenza e ricerca, quindi non è un tipo di sfruttamento che si può usare senza saperlo.

Infine, approfittiamo dell’occasione per ricordare alla community alcune cose:

  • Gli add-on di terze parti di qualsiasi tipo sono severamente vietati. Qualsiasi tipo di software che implichi l’uso di bot viola chiaramente i termini delle nostre Condizioni d’uso per Diablo III, ma questo include anche qualsiasi tipo di software di overlay, di hacking delle mappe o qualsiasi altro add-on che alteri il client. Gli add-on non sono supportati in Diablo III e il loro utilizzo può portare ad avvertimenti o alla chiusura permanente dell’account.
  • Il nostro impegno a continuare a supportare Diablo III comprende anche il prendere provvedimenti contro i bot e le frodi. Eseguiamo controlli regolari per mantenere Sanctuarium imparziale con tutti e non sempre forniamo comunicazioni pubbliche sulle azioni di massa intraprese sugli account.

Stiamo lavorando per risolvere questo problema il più rapidamente possibile e ringraziamo la community per averlo portato alla nostra attenzione, per aver espresso le sue preoccupazioni in modo ponderato e per la pazienza dimostrata mentre noi lavoriamo a mantenere saldi i principi Blizzard di rispetto e fair play, oltre che di impegno per la qualità.

Grazie.

2 "Mi piace"