Discussione Blizzcon 2019


#62

Se fosse così, dopo il disastroso flop del Blizzcon, avrebbero immediatamente detto che il sequel era in programma per arginare il caos e il disappunto che si è creato.

Ma hai seguito il Blizzcon del 2018?


#63


#64


Da quello che si legge in giro é vero sto artbook, non un fake.
( Libro da Robert Brooks di Blizzard e dallo scrittore Jake Gerli)
Edit: Mi correggo, é la pubblicitá del Book, non é scritto sul libro (almeno, dall’immagine, magari dentro c’é scritto), peró se fosse un fake rischiano grosso con Blizzard ad annunciare e scrivere “falsitá”.

Cito per non riscrivere.
Da quello che so io leggendo news/rumors in giro, letti sia l’anno scorso che in questo periodo, effettivamente molte voci dicevano che avrebbero annunciato DIablo 4 insieme a DIablo Immortal al Blizzcon 2018, alla fine, come ben sappiamo, é stato annunciato solo D.I., penso che fosse ancora troppo precoce annunciare D4.

Storicamente Blizzard annuncia quando sono sicuri di buttare fuori e che siano a buon punto dei lavori, sono parecchi i progetti che negli anni hanno cancellato (Titan da cui é uscito OW per esempio, o il FPS basato su SC, come scrivevo qualche post fa), ormai i giochi tripla A portavano via anni per essere sviluppati ed a volte vengono cancellati perché “non funzionano”, oppure cancellati e rifatti da zero, quello che penso io é che loro stessi non fossero sicuri di quello che stessero facendo o di quello che stesse uscendo fuori ed a “salvarsi la faccia” rischiavano di perderla doppiamente, nel caso i tempi si allungassero notevolmente.
Diablo Immortal doveva e poteva essere una panacea senza annunci su D4, a loro modo di vedere doveva essere cosi difatti hanno manifestato grande sconcerto riguardo la reazione della comunity, fin troppo negativa.
Insomma, come giá detto questo DEVE essere il Blizzcon che li risolleva agli occhi di tutti i gamers affezionati e non, attendiamo e speriamo di non restare delusi.

Non trovavo piú il CD del primo, e ne avevo pure 2, cosí l’ho ripreso su Gog (versione che gira su tutti i win), beh, il 4 quando uscirá non ci sto nemmeno a pensare, lo prendo e stop.


#65

Forse mi confondo io, ma nn mi pare che ci fossero stati dei commenti su diablo 4, solo che non vi era alcun piano nel rendere Immortal per PC o di non considerarlo come un capitolo 4 (ma ripeto, potrei ricordare male io). Al massimo avevo letto di scuse postume del q&a del tipo “mah, forse un teaser lo avevamo in realtà ma perchè non è stato trasmesmesso non si sa”.

Che invece non fosse affatto in sviluppo mi trovo d’accordo con Luc1, è altamente probabile che avevano già iniziato lo sviluppo da piu anni. Penso che nn lo avessero annunciato nel 2018 per problemi di produzione, per i loro (soliti) tempi molto cauti prima di annunciare un prodotto nuovo finché non c’è l’ok finale e sul voler sondare meglio il mercato mobile con qualcosa di più elaborato di hearthstone e nulla toglie che avessero in cantiere dei progetti embrionali anche per starcraft su questa panoramica (e a questo punto teorizzo che i licenziamenti di quest’anno abbiano interessato chi se ne occupava). Ma penso che il vero errore della ricezione di Immortal sia stato emulare troppo lo stile di diablo su PC (grafica cupa, visuale isometrica, classi dei personaggi e poteri speciali d’attacco) anzichè puntare su un palese spin off che mette avanti le mani dicendo “faccio parte di quel franchise, ma sono destinato ad altri gusti videoludici”, cosa che hearthstone mette in chiaro senza pretendere di essere il corrispettivo di WoW, presentandosi con una gestione delle grafiche molto semplificata. Un esempio coerente è anche fallout shelter: grafica e genere videoludico che si discostano completamente dal corrispettivo dello storico franchise, non si prende troppo sul serio e pertanto passa come un qualcosa di simpatico nella sua leggerezza.

Le remastered invece sono chiaramente dei progetti nati e sviluppati quasi in contemporanea, ma ovviamente centellinati di anno in anno: starcraft nel 2017, warcraft nel 2018 (quasi per forza se voleva iniziare alla grande la campagna pubblicitaria dei 15 del brand nel 2019) e ora diablo. Il prossimo passo, tipo tra qualche anno, potrebbero essere delle rivisitazioni di diablo 1 (che comunque sancisce una trama lineare col primo) e i warcraft 1 e 2 (privi di vera lore, ma se reworkati possono diventare delle avventure storiche pre-warcraft 3 molto gustose ed originali).

Secondo me avrebbero dovuto concentrarsi su un gioco mobile basato su un brand poco sfruttato come lost vikings, già sarebbe stato un modo molto più indolore per mostrarsi in quel mercato anzichè usare la tattica di immortal.

Tornando di nuovo alle teorie di metro, quanto risulta pazzesca l’idea di avere mei nel corto viste le altissime probabilità di vedere alcuni dei “boycott blizzard” urlare a sguarciagola diHK? Caos generale? :exploding_head:


#66


#67


Se vedete qualcuno commentare queste immagini, è bene fare chiarezza su questi “presunti leaks”. Indubbiamente il modello di tracer è molto interessante, ma è da valutare da vicino il lavoro troppo grossolano sul graphic design (e lo so, ci lavoro in questo campo). il logo nero/arancione ha i bordi irregolari, segno che c’è stato un lavoro di photoshop fatto col timbro clone, se fosse stato originale le linee sarebbero state perfettamente tonde. Inoltre manca la centralità, elemento che Blizzard ha sempre messo anche per i capitoli 2/3 dei suoi prodotti, e quel 2 messo di lato rende complicato il lavoro di applicazione sui vari prodotti di merchadise in modo armonico. l’immagine della coca cola è invece un lavoro da principiante: le lattine sono scontornate malissimo, le scritte giapponesi sul bordo inferiore delle lattine hanno tutte la stessa grandezza (dovrebbero rimpicciolirsi progressivamente) e non hanno la stessa distanza col bordo. Il riflesso delle lattine non è allineato alla posizione delle lattine, il logo di D.va è l’unico a sporgere fuori dai bordi con le orecchie e non ha il bordino colorato sulla parte superiore (oltre ad avere una tonalità di fucsia troppo simile al rosso da farlo quasi mescolare), la testa di genji è troppo grande rispetto alla proporzione data alle altre teste ed Hammond ha l’unica icona che non è monocolore (ha il marroncino chiaro).


#68

Peró è figa l’idea di lattine a tema ow da collezionare.


#69

un po’ di news/leaks


#70

E’ uscito lo stesso logo con una nuova immagine di lucio


#71

Aggiungo, sarebbe stupido rimettere come personaggio simbolo lo stesso di OW 1.
Mi piace tracer, ma ci vuole un cambio di rotta, spero che se ne siano resi conto; rimettere lo stesso simbolo eroico è da stupidi. Perciò è un fake palese.


#72

Spero tanto che il leak dove si vedono le possibili abilità di Tracer con tanto di foto sia fake, quello non è in alcuna maniera un modello realistico, anzi sembra più un modello di Tracer potoshoppato dal modello originale. Che ne pensi @Mefionir? Visto che lavori nel campo grafico, noti qualcosa su quel modello?


#73

Ho sentito che sarà free to play, ma ormai le voci sono talmente tante che dubito che siano veritiere


#74

Già, non ci resta che aspettare l’annuncio dell’euforico Jeff


#75

Overwatch 2 sarà un gioco per mobile punta e clicca.


#76


#77

Comunque sta girando questa foto e secondo me è fake tantissimo


i capelli di Lucio sono anti fisica

Le ali di Mercy sono fatte malissimo e la luce che emana non influisce sugli oggetti circostanti
e poi perché dovrebbe volare Mercy dentro ad una base operativa? E perché Lucio dovrebbe essere con Overwatch? ._.


#78


#79

Finalmente, dopo aver fatto l’esame (mannaggia a loro che me lo avevano rimandato ora che ci sono ulteriori leaks) posso analizzare i nuovi “presunti” leaks (lo sottolineerò fino alla fine che non vanno dati per certi)


Il logo è sensibilmente migliorato, ma continuo a non condividere la scelta stilistica che non si accomuna con le esigenze di marketing in generale. la centralità in queste cose è importante, nulla esclude che il presunto falsario, dopo le varie critiche abbia affinato la cosa (ma è pur vero che per riuscire ad affinarle le avrebbe evitate prima. problemi nella resa agli inizi? boh!).
Lucio è certamente più interessante da vedere

Come Tracer, è mooolto in linea allo stile del gioco che conosciamo. ci sono serimanete i presupposti che si tratti del loro 2.0, un upgrade dopo che la squadra Overwatch si è riunita dal corto “richiamo”.

mmmm, no. sono mooolto buoni come modelli, resa parlando. Se is tratta di un fotomontaggio, questo non spiegherebbe perché essere invece così approssimativi sul logo (elemento più semplice da manipolare). In Lucio in particolare ci sono dei contro riflessi sul colletto che ben si adattano ad uno studio sulla resa del materiale (che non è lo stesso reparto del pattern grafica). O abbiamo un buon modeler 3D (forse ha un deviant art), o è ufficiale (che comunque i connotati sono quelli originali). Francamente non mi dispiace che non si distacchi dallo stile con cui abbiamo conosciuto il gioco.

L’albero delle abilità non si può individuare al 100% la veridicità della cosa, è comunque un’immagine che presenta una qualità apposta alterata con sfocature e stencil sovrapposti, ma è quasi nettamente visibile che il modello si trova in quel contesto, difficile che si tratti di un photoshopping basato sui filtri colore. Basta dare un’occhiata al riflesso degli occhi e della maschera di tracer rispetto all’immagine precedente per capire che il modello è quello, la posa anche… ma l’ambiente di rendering è diverso.

Altro elemento che rende “plausibile” l’immagine è il timing presente in alto a destra, è tipico di una post-produzione dei trailer.

Sulle abilità in sé non giudicherei troppo sul “è OP” o meno, va contestualizzato meglio in quello che hanno gli altri e in quello che cambia in generale nelle meccaniche. Ma conferma quello che supponevo, una progressione delle abilità alla HotS (quindi… partite più lunghe?)

Sojourn non mi dispiace affatto (la foglia d’acero sulla spalla secondo me è una conferma della sua nazionalità: canadese?), ma quello che mi dà da pensare fortemente è l’ultima immagine (nonché la più sfocata): le critiche più pesanti saranno proprio sui re-design degli eroi: SICURAMENTE ci sarà la critica di Reinhardt con l’armatura blu (e uqello che sembra essere un codino), i dread full neon di lucio o quello che sembra un redesign dell’aureola di mercy (o è la pettinatura ad essere cambiata?). Ma contestualizziamo il fatto che Lucio si trova tra i membri di Overwatch: si unisce a loro? è questa la base del nuovo PVE?

Altre news correlate

  • non vi è sostanzialmente nessuna menzione che ci sarà ANCHE il PVP (cosa che renderebbe ancora l’owerwatch 1 importante)
  • Rio de Janeiro (che si presume essere quello sfondo durante il tramonto)
  • Nuova mappa: Toronto (non è specificato se è per OW 1, ma solo io non capisco una mazza su che intendono con “push mod aka un pò di tutto”?), e il fatto che si sia scelta questa mappa, di nuovoun ammiccamento al canada e alla puntualità che si tratti della nazionalità di Echo
  • Qualche campana suona per l’arrivo di Echo in game di Ow (1 o 2?)
  • Overwatch 2 sarà solo annunciato, nessuna uscita imminente (che avrebbe senso)

Poi arriva metro con questo tweet che secondo me è appositamente provocatorio visto l’arrivo recente su switch:


Rendiamoci conto che si creerebbe un marasma di rage da parte di chi comunque ha speso per avere il gioco, non importa a quanto o in che periodo di saldi o non. sarebbe la batosta finale rendere OW un f2p.

Passando ad altro, chiarimenti esplicativi da metro al fronte delle ultime novità:
https://www.twitlonger.com/show/n_1sr21gn


La mia conclusione tuttavia rimane che ADORO che ci sono i presupposti della lore, ma allo stesso tempo è frustrante vedere concretizzarsi un possibile svuotamento per OW “1” senza alcuna possibilità di riciclo a quei sforzi o valori che ha avuto al suo interno: workshop, skin, replay… che fine faranno? O forse si parlerà di un gameplay completamente diverso che non è destinato esplicitamente ad uccidere quello del primo capitolo ma solo ad attirare il pubblico desideroso di lore (magari cose basate sui raid come in WoW)? Tutto può succedere, ma l’ansia è alta.

E si scoprì che la proposero per WiiU :rofl::rofl::rofl::rofl::rofl::rofl::rofl::rofl::rofl::rofl::rofl::rofl::rofl::rofl:


#80

Attenzione, in post produzione i rendering dei modelli non sono sempre coerenti al rendering finale. Essi possono includere anche gli elementi che ancora non sono soggetti alle “regole” che decide il modellatore (tra cui la gravità dei singoli componenti visivamente penzolanti). quello di mercy potrebbe essere un fotogramma fermo di un’animazione delle ali, o di una discesa appena conclusa, tutto può essere.

A dare fastidio a molti secondo me sarà la cromia blu-gialla dell’armatura di Reinhardt. O a quello che sembra un taglio alla chioma di mercy più simile ad un caschetto.


#81

Queste immagini che vediamo secondo me sono bozze ovviamente non è un prodotto finito sono immagini prese dalle tavole digitali. Secondo me da quello che si legge in giro penso sempre meno sia un nuovo gioco ma un’aggiunta a quello vecchio perchè i giocatori devono comunque affluire su ow1 altrimenti è un perdita, può essere che per accedere i contenuti pve tu debba pagare e il pvp diventa f2p.