Qualcuno mi spiega cosa è successo?

Voglio precisare innanzitutto che, prima che qualcuno risponde dicendo di “smettere di lamentarsi”, questo non è un post FLAME ma semplicemente voglio capire la vostra opinione.
Ho giocato a WoW da vanilla, aihme purtroppo per problemi di salute ho dovuto lasciare il gioco poco prima dell’uscita di WOD, al mio ritorno però mi sono trovato catapultato in un gioco che non è piu’ quello che conoscevo, mi sono rimesso a pari con i livelli, con la gear e successivamente con la gilda e il progress, e qui sorge il primo problema (secondo me) :

LFG:
Apro questa schermata e trovo decine di gruppi che cercano persone per fare il Nuovo Raid. Entro con il primo che mi capita e cosa succede? Nulla, semplicemente arriviamo al penultimo boss, totalmente incredulo di ciò esco e trovo un altro gruppo, e finisco anche l’ultimo con conseguente curve e achievement. Passa una settimana e si propone la stessa scena in HM ed è proprio lì che penso, come molti di voi mi vorranno rispondere ora, “Ma c’è Il raid Mitico !” . Aihme la stessa scena si presenta anche in mitico, ma ovviamente serve un pò di cervello in piu’ ma comunque non paragonabile alla quantità che serviva in altri tempi. Io mi ricordo (prendendo come esempio WOTLK) , la mia gilda e un calendario eventi, il wippare per giorni, giorni e giorni allo stesso boss, ricordo benissimo finire un raid a 00.30 dovendo andare a lavorare il giorno dopo, MA contenti ed entusiasti perchè si è passata la fase 2 di quel boss! E il giorno dopo avremmo fatto un ulteriore passo avanti.

Livellare:
Qui non c’è molto da dire, qualcuno di voi ricorda cosa significa formare un gruppo per andare a stratholme? Entrare e godersi quell’instance del momento, il fascino di Scarlet Monastery, fare amicizia con altri giocatori livellando insieme, e ritrovarsi anche il giorno dopo tra i friend per continuare a fare quest. Tutto questo ormai non esiste piu’, livellare ormai è uno step cosi’ semplice che basta fare 7 instance di fila per ogni livello dal 110 al 120.

Social:
Ma voi la chat /trade la usate ancora? Ricordate lo spam per vendere item, per cercare gilda, per cercare un gruppo per instance o achievement (successivamente), ma anche le piu’ piccole idiozie come lo spam di certi individui (molti di voi ricorderanno suigetsu/morderd , e io spero veramente che leggerai questo post XD), che anche se a questi individui volevamo che venissero bannati a vita, in realtà era quello che ci differenziava da ora. Non esiste piu’ un lato social, ti serve un gruppo? Joini in lfg e ti trovi con 5 /10/20/40 persone in instance, raid, world boss, senza neanche scambiarti una parola e con un unico obiettivo, la ricompensa finale, addirittura anche con le quest!

World pvp:

Vabbè và, facciamo che questa la salto.

Ne avrei molte altre da elencare, ma sono curioso di lasciare a voi la parola e sapere cosa ne pensate al riguardo. Volevo chiedervi un altra cosa, destinato ai giocatori anziani come me, ma voi come occupate il vostro tempo su wow?

Grazie a tutti per le risposte, sarò un pò nostalgico oggi ma era tanto che volevo sentire un parere della community.

Ci vediamo in wow classic :smiley:

2 "Mi piace"

È successo che Activision ha preso in mano la situazione e Blizzard è sempre più messa da parte.

Ed è successo che sono diventati sordi e ciechi in cambio di diventare sempre più ricchi, ma a discapito della qualità e coerenza del prodotto.

Ma come i clienti di Diablo insegnano, non si può tacere per sempre.

3 "Mi piace"

Per valutare un content mythic va fatto quando esce… adesso i boss hanno avuto mille nerf di vario genere che li rendono quasi tutti faceroll… lo stesso ghuun pre e post nerf è un boss molto ma molto diverso… detto questo, taloc era facerollabile già il primo giorno, su questo poco da contraddire, era più semplice di molti boss hc pure… ma per esprimersi sui raid mythic attuali bisogna perlomeno finire il tier, magari facendo i boss pre nerf, e poi giudicare. Il normal di per sé è sempre stata una modalità stupida, che in wrath non c’era (il vecchio normal corrisponde all’attuale hc), che non ha motivo di esistere a mio parere. Per il resto de gustibus, ma molti player non hanno più il tempo di una volta, di metterci mesi a livellare o di spammare per delle mezz’ore LF dungeon xy. Già ho poco tempo, ho bisogno che sia proficuo, di fare amicizia in lfg non mi interessa proprio, per quello c’è la mia gilda. Wow è un gioco, non una social network. Voglio giocare

3 "Mi piace"

Non hai colto il punto del discorso. Non sto dicendo che è un social network, ma che è cambiato proprio la modalità di gioco. Ovvero che prima ci si divertiva (e come ho detto prima è un parere strettamente personale) con un altro tipo di gaming che implicava il social, il fare un boss per giorni, un instance, per il divertimento. Ora dal punto di vista mio questo non esiste piu’, tutti a correre a fare instance , a skippare boss, a comprare un boost levelling, perchè non interessa piu’ a nessuno il content, ma il loot finale.

1 "Mi piace"

La mia gilda è stata una settimana per fare Mythrax e quasi 3 per fare Ghuun (mythic chiuso in top 100 orda)
Tu parli dopo aver fatto solo Taloc tre mesi dopo l’uscita del raid (e già la prima settimana era un boss stupido che noi abbiamo fatto al primo try)
Questa espansione farà pure schifo e avrà un miliardo di problemi ma la difficoltà dei boss non è mai stata uno di quelli. Non iniziamo a parlare di wow classic poi, che già Taloc da solo è 10 volte più difficile di qualsiasi boss del classic.
L’unica cosa che era migliore in classic era la community, tutto il resto del gioco era figo solo perché nuovo ed è una cosa che non potrà mai essere replicata, sarebbe come pretendere di rivivere le stesse emozioni che hai avuto da piccolo quando sei andato per la prima volta in un parco giochi adesso che sei adulto.

2 "Mi piace"

Comunque Xenedor ha elencato svariati punti, mi chiedo perché bisogna insistere su questa cosa del raid mitico. Rischiamo di andare veramente off topic qui, anche perché immagino che sappia anche lui che i boss mitici richiedono maggior impegno.

I problemi di WoW oggi non sono i raid mitici, ma risiedono in tutti gli altri punti che elencato (ed altri), ovvero:
-)economia locale;
-)levelling;
-)sbilanciamento esagerato in pvp a favore di 3-4 classi;
-)community
-)facilità nell’equipparsi anche se non fai raid mitici;
-)titanforgiati e guerraforgiati;
-)assalti (si vince sempre);
-)quantità impressionante di bug tecnici e di gioco;
-)ed infine, ma non per importanza, la cecità di Activision e probabilmente anche Blizzard.

È possibile caspiterina andare oltre?

1 "Mi piace"

Infatti ho scritto:

Non mi metto a parlare del resto dei problemi di questa exp perché lo avevo già fatto tempo fa e non è cambiato nulla, mi sono solo soffermato su quello che non era un problema per niente.

@xenendor

per quanto riguarda la mentalità dei players di cui parli, da quello che leggo forse prima si giocava più per il gusto di giocare e ora più per il risultato?

Vanno di moda i giochi ipercompetitivi tipo lol, quindi probabilmente sta cambiando anche ciò che vuole il player di wow. Accanto a quei giocatori che hanno un gusto anche sano per la sfida ce ne sono 1000 che ragionano “io faccio venti +10 al gionno è quindi sono piu figo di te”

A livello di content, avendo livellato zona per zona tutte le espansioni, trovo che la qualità sia in diminuzione e sempre più incentrata sul meccanismo che lamenti.

Chiaro che così facendo la dimensione social si perde nell’isteria generale, a meno che tu non abbia la fortuna di capitare in gruppo\gilda con gente tranquilla. E’ anche normale che più un gioco è di massa più si spersonalizzi.
Per quanto mi riguarda trovo giusto rendere i contenuti completabili anche in solo, o se non tutti almeno la maggior parte.

Detto ciò, in \trade si scrive ancora, almeno nelle zone più popolate. A boralus è una cosa continua. Forse mancano i personaggi, quello si, ma tra milioni di giocatori devi beccare il momento e il luogo esatto in cui scrivono, non è facile comunque.

A proposito dei punti elencati da hermonio non sono molto d’accordo sulla questione della “facilità di equipparsi”, volendo se ne può discutere, ma per ora mi fermo quì che già è un muro di testo xd.

1 "Mi piace"

Non saprei, io ritengo che tra M+, assalti, cassa pvp e pve settimanale, titanforgiati in raid e dappertutto ormai da anni equipparsi è l’ultimo ostacolo del gioco.
Magari è una mia sensazione, però non mi sembra così difficile.

E’ l’unica cosa bbona dell’espansione,divertente,remunerativa e che da un bel po’ di adrenalina…

peccato che hanno avuto l’infelice idea di mettere solo 5 missioni…di cui 2 che richiedono di stare in raid e 3 che richiedono di stare in party…

quindi,devi saltare da un gruppo all’altro e cosi’ se avevi killato 380mila nemici prima ti killano 380.000 volte dopo.
Tra l’altro cambiare gruppo spesso significa anche cambiare fasing,cosi’ se 1 minuto fa eri in una zona con una marea di gente della tua fazione e decine di assassini,dopo ti ritrovi circondato da una distesa di nemici e assassini avversari…
e come se tutto cio’ non bastasse,se prendi un pg orda e ti ritrovi in mezzo a 10mila ally e’ inutile prendere il tuo pg ally perche’ puoi tranquillamente ritrovarti in mezzo a 10.000 orda.

Alla fine m’e’ passata la fantasia ed ho impostato il WM off,cosi’ con 4 pg 120 ci metto meno di un’ora a fare tutto…

Fine del World PVP

Sarebbe bastato mettere qualche quest in piu’,qualche requisito in piu’ per completarle TUTTE …stando in raid o stando in party e avrebbero fatto 13! (per una volta)
Addirittura pure la quest pvp non puoi farla in raid ma solo in party;non era piu’ divertente mettere che devi killare 50-75-100 nemici anche stando in raid? visto che i rewards sono ridicoli?

Se vieni in gilda da noi te lo facciamo provare di nuovo quel feeling, tranquillo :joy:
Ad ormai meno di un mese dall’uscita del nuovo raid, con i nerf che ci sono stati nel mezzo e con mesi di try alle spalle, trovo abbastanza normale trovare in pug lo scenario che descrivi tu. E comunque sei stato abbastanza fortunato, perchè sono sicura che ci siano ancora gruppi dove wipano a nastro e disbandano.

Ti dico solo che, appunto per lo spam, ho direttamente cancellato la chat “generale”, chè non mi va di trovarmi in mezzo ad un raid a leggere “auguri lello”.
La chat “trade” serve, appunto, per il commercio e mi auguro che la gente abbia smesso di spammare a caso anche lì.

Sul fatto che “non esista più un lato social”, secondo me il discorso è più complesso. Diciamo che hanno reso World of Warcraft a misura di “casual”, facilitando l’accesso a determinati contenuti anche a persone che non hanno gilda (vedi il LFG); se vuoi comunque l’aspetto social, nulla ti vieta di entrare in una gilda e di viverti la vita della gilda come ai vecchi tempi. Quelle realtà esistono ancora.
Onestamente, a me e a molti altri giocatori non dispiace l’introduzione di alcune funzioni che hanno migliorato la cosiddetta “quality of life”: ormai siamo giocatori adulti o comunque più grandicelli con sempre meno tempo da dedicare al gioco, e non ci va di passare un pomeriggio intero a tirare su un gruppo per entrare in un dungeon.

Per il resto posso dire che non è colpa di Activision se esiste il LFG o se il world pvp non piace. E’ indubbiamente vero che Blizzard sta prendendo una piega che non piace assolutamente - non solo riguardo WoW, ma tutti gli altri giochi - però quello che è stato elencato nel post di Xenendor non è certo da imputare ad Activision, è semplicemente un evolversi del gioco con il cambiamento del target di riferimento.

1 "Mi piace"

Quando uscirà Classic sarà sempre troppo tardi, speriamo che i nerdoni con 5 ore al giorno per giocare se ne tornino lì e lascino il retail a chi ha anche altro da fare nella vita.

1 "Mi piace"

Siamo di una vecchia generazione, quella che perdeva le ore a fare /rude a tutti i gildani… siamo dinosauri in via di estinzione…

Le nuove generazioni? A loro piace vincere facile perché non hanno tempo… invece noi a fare l’una di notte per poi alzarsi alle 5 ne avevamo…

devono giocare…

Quando il gioco diventa un secondo lavoro, smette di essere un gioco.

Ho passato i primi 5 anni di WoW dal day one a giocare almeno 4 ore al giorno, con punte di 7-8 il sabato e la domenica. Ho ricordo splendidi di quel periodo in-game, ma rivisto col senno di poi il gioco era davvero troppo time consuming, troppo stacco tra chi poteva/voleva nerdare e chi no.

Sono ben felice che oggi ci si possa divertire anche avendo un’oretta libera al giorno e nemmeno tutti i giorni. Mi manca quello che ero io in Vanilla, non Vanilla di per se.

4 "Mi piace"

C’e’ pure chi lo fa veramente per lavoro…
non hai mai incontrato i 5 druidi multiboxing a nazmir che raccolgono erbette?o non sei mai passato dall’asta e vedere che il prezzo piu’ basso di una determ. risorsa e’ sempre degli stessi tizi? e appena metti qualcosa in vendita loro subito rilanciano con 1 copper in meno di te?

Ci sarà un motivo se sono li sempre a vendere e non credo sia solo per comprare mounts e mascottes.

1 "Mi piace"

Secondo me, Wow deve rimettere al centro le Gilde ed i player. Prima eri costretto a socializzare per fare qualsiasi cosa, adesso no.
Per certi versi è meglio, perché non ci smatti più per fare un’instance, d’altro canto le gilde valgono sempre meno.
Le funzionalità come le comunità non sono orribile, sono un tentativo di ri-mettere al centro le persone, tentativo per gran parte fallito.
Prima dei Cross Realms, su Crushridge ci conoscevamo tutti, alleanza e orda. Insomma chi non ha mai shardato l’ordoso Inoki? :joy:
Il Trade è vero che era pieno di spam, ma alla fine era bello com’era. Wow secondo me, tornerà a macinare gente quando rimetteranno le persone al centro del gioco e allora non c’è miglior pubblicità di un player entusiasta.

PS

Noi R.I.P. giochiamo insieme da quasi 14 anni, abbiamo iniziato WOW e poi abbiamo svariato anche tanti altri giochi, ma l’unica certezza è essere su TS la sera per ridere e scherzare.

Non lo farà mai più, il player moderno cerca, per motivi di tempo, giochi utilizzabili come mordi e fuggi… giochi di carte, o competitivi come overwatch o hots dove una partita dura al massimo mezz’ora. Nessuno cerca più giochi dove per ottenere qualcosa devi dedicarci minimo 3 sere a settimana. Wow per sopravvivere deve dare la stessa esperienza mordi e fuggi, per attrarre i grandi numeri. Per i più appassionati ci sono i contenuti ma si tratta sempre più di nicchie.

2 "Mi piace"

Vorrei provare a dire la mia.
Io non gioco da Vanilla ma dalla Tbc so perfettamente cosa significa tutto quello che hai descritto e credo che a livello Raid la fine di questo gioco sia iniziata da quando hanno introdotto i “Raid con la scadenza” mi spiego: In tbc i raid erano a difficoltà, si partiva da Karazhan e si cercava di arrivare a Black Temple (pochi) ma la voglia di provare c’era, dopo Kara si prova Tempest Keep o Ssc e cosi via, ora? ora esce un raid lo si gioca per mesi stesse cose stessi muri stessi boss stessi disegni stesso tutto, dopo di che esce il nuovo raid e si ricomincia…ma che noia, dov’è la sfida? Vi ricordate la gente che vi inspectava e poi vi scriveva facendovi i complementi perchè avevi l’arma di un determinato boss?
Tutte queste cose contribuivano alla voglia di dire provo anche io…e si loggava!
Senza contare che il 99% delle skin (armi/armatura) fanno pena, Ho iniziato a giocare il Prete Holy perchè sbavavo per le spalline con le ali Tier 4.
Credo che ormai il gioco sia finito, nel tempo i players paganti sono stati sempre meno, anche perchè se prima a Wow di alternative non ce n’erano ora inve si e anche gratis, Fortnite ad asempio… i numero parlano chiaro.
Perchè spendere 13 € al mese per un gioco dove non c’è più nemmeno la voglia di giocarci? ecco spiegata la fine di Wow.
Questo è solo un mio punto di vista, per piacere non insultate

1 "Mi piace"

Onestamente non considererei Fortnite un’alternativa a WoW, si tratta di due generi completamente diversi: il primo è un battle royale ed il secondo è un mmorpg.

3 "Mi piace"

Ma no, se guardi il tempo che dedicano a questi giochi è molto molto alto.
OW, Fortnite e altri sono giochi che ti obbligano a fare team, se vuoi essere un minimo competitivo. L’ho visto io con OW.
Per uscire dal bronze o silver hell, in OW ci smatti di competitive :disappointed_relieved:
Inoltre OW ha una community un abbastannza, tossica. Motivo per non puggare e avere un team di amici.
Wow ha tanti contenuti mordi e fuggi, dipende dagli che traguardo ti dai, però hanno portato il player ad isolarsi e non è bello.