Esperienza di gioco per i nuovi giocatori: diteci la vostra

Avendo lasciato il canale delle guide e neofiti a causa della sua tremenda implementazione, non ho più la percezione di quanti giocatori nuovi si stiano approcciando a WoW ultimamente, anche se alcuni giocatori di cui mi fido molto mi hanno detto che sono molto più di quelli che mi immagino e la cosa mi fa solo piacere.

Ho provato il tutorial che, secondo me ha delle lacune niente male sia dal punto di vista di mero tutoring, che di ambientazione. Vorrei condividere soprattutto coi nuovi giocatori queste riflessioni e avere da loro un feedback perché ho in mente un po’ di cosine :stuck_out_tongue_winking_eye:

Veniamo a noi…

  1. Dopo aver creato il personaggio, il giocatore completamente neofita non conosce praticamente nulla della razza del proprio personaggio.
    Dovendo iniziare dall’Isola dell’Esule non viene per nulla immerso nel mondo e nel mistero della zona iniziale propria della razza scelta e, una volta terminato lo scenario, viene spedito a Zandalar/Kul Tiras, zone in cui conosce solamente i troll Zandalari e i Kul Tirani.
    Non sapendo nulla del proprio personaggio e non avendo alcuna contezza dell’ambientazione, si rende difficilissimo per un nuovo giocatore l’immersione nel mondo di Warcraft.

  2. I dungeon di Battle for Azeroth sono abbastanza tosti dal punto di vista delle meccaniche e delle strategie.
    Se un giocatore non li ha mai affrontati in precedenza può essere disarmante farli non sapendo come e considerata l’attitudine a grindare senza sosta del giocatore medio di WoW pronto a kickarti se sbagli qualcosa o se chiedi lumi.

  3. Oltre ai dungeon di quell’espansione, BFA richiede una grande conoscenza dei sistemi propri dell’espansione (armatura di azerite, collana, mantello leggendario, spedizioni, campagna di guerra…) che il giocatore non fa in tempo a conoscere che è costretto a ricominciare il processo una volta raggiunte le Shadowlands.

Ritengo che, ancora una volta, il giocatore neofita sia mandato allo sbaraglio e il gioco si basi troppo su guide, siti, video etc… Secondo me non è il modo corretto per far approcciare e fidelizzare un nuovo giocatore a questo mondo.

Io ritengo che l’intera esperienza di tutorial dovrebbe essere rivista tenendo conto delle peculiarità di ogni razza (e di ogni classe). Sostanzialmente le zone di Cataclysm col tutorial dell’Isola.
Magari si può obiettare che da Alamorte al Carceriere c’è un salto niente male ma sarebbe un salto affrontabile con un piccolo video riassuntivo che comincia dalla morte di Alamorte e, a seconda della fazione di appartenenza del nuovo giocatore, di quello che è successo alla fazione fino alle Shadowland.

Ho visto che alcuni MMO aggiornano il tutorial in base all’espansione mandando poi il giocatore a cominciare il suo viaggio dalla zona corrente magari con degli stimoli a rivedere le zone vecchie per capire cosa è successo.

Ora, giocatori nuovi… voi che impressioni avete avuto su questo sistema nuovo? Cosa si potrebbe fare per migliorare la cosa e cosa pensate che le guide potrebbero fare per voi?

1 "Mi piace"

Mah!? pessima impressione devo dire! Io ho giocato a WoW molti anni fa e da un pò di tempo volevo ritornarci e da circa 10 giorni sono tornato. Ho fatto abbonamento x 6 mesi e in omaggio ho la tigre Wen Lo. Oggi sono a livello 47 (mago-fuoco) e finalmente ho pagato i famosi 4200 gold dal maestro dei grifoni e speravo di volare: si certo, a Roccavento vado bene, ma a Kul Tiras non se ne parla proprio. Sono esterefatto! Ma almeno che ci spieghino le cose! Mi tocca elemosinare consigli nei forum… Comunque ora apro un ticket con la Blizzard… Una persona gentile ha risposto alla mia richiesta di aiuto e pare che devo fare ancora un’infinità di imprese, tutto ancora da scoprire! :frowning:

Credo che i forum siano il posto migliore per avere consigli un filino elaborati che non nel marasma della chat ciaociao, come la chiamo io xD

Purtroppo secondo me i giocatori nuovi peccano nel non far sentire le loro impressioni (da cui questa discussione); questo serve anche alla creazione di una comunità “sana”.

Secondo me non vale la pena perdere tempo nell’impresa per volare a BfA: al livello 48 ti arriverà la chiamata per le Terretetre se hai acquistato Shadowlands dove dovrai fare altre cose per volare in quelle terre.

In generale: cercate di offrire il vostro punto di vista sicuramente più obiettivo di chi gioca da più tempo o di chi, come il qua presente vecchio orso, critica tutto - sembra - senza motivazione :stuck_out_tongue:

P.S. per qualsiasi cosa chiedi sempre qua: qualcuno a risponderti ci sarà sempre :wink:

E’ la mia prima esperienza su wow e ovviamente per come impostato non ci sto capendo un azz né della storia né tantomeno di alcune cose basilari. Ad esempio nessuno in gioco mi spiega il mondo delle professioni. Non ho nessuna professione, non so quale di queste è indicata maggiormente per me, quante ne esistono? ecc. Inoltre da neogiocatore mi sarebbe piaciuto ripercorrere le espansioni in ordine cronologico, cogliendo così ogni aspetto della storia. Perlomeno lasciare la scelta al giocatore di come impostare il filone narrativo fin da subito.

le professioni pre-ultima espansione servono solo per i transmog e qualche chicca,tipo il robot per riparare o la cassetta delle lettere,quindi sono a tempo perso; se proprio vuoi farti una professione ti conviene prenderla quando arrivi nella città principale delle shadowlands,tanto su wow non serve alzarla dalla prima espansione,perchè ogni espansione ti fa ricominciare la professione da 0.
su quale ti serva,ti consiglio alchimia e erbalismo,le uniche professioni che ti danno un modo per arricchirti giocando su shadowlands,le altre nello stato attuale del gioco sono abbastanza inutili,perchè servono solamente per craftare i leggendari,roba che è costosissima e che ormai non si vende quasi più,salvo quelli lvlcap,ma che richiedono un investimento iniziale alto per essere sbloccati.

Il consiglio di Lüna è ottimo: lascia perdere le professioni almeno fino a quado arrivi nelle shadowlands.

Per darti una risposta completa le professioni si dividono in:

Primarie

A loro volta divise in:

Raccolta

  • Erbalismo
  • Estrazione
  • Scuoiatura
  • Incantamento

Artigianato

  • Alchimia (pozioni, tonici etc)
  • Conciatura (armature di cuoio/maglia)
  • Forgiatura (armi e armature di piastre)
  • Incantamento (incantamenti per gli oggetti)
  • Ingegneria (dispositivi vari)
  • Oreficeria (gioielli e gemme)
  • Runografia (glifi, tomi per respeccare al volo etc)
  • Sartoria (armature di stoffa)

Secondarie (puoi prenderle tutte)

  • Cucina
  • Pesca
  • Archeologia (caccia al tesoro di varie civiltà; non più implementato su Shadowlands)

Un consiglio che mi sento di darti anche visto l’andamento dell’asta e che sei un giocatore nuovo, è quello di prendere due professioni di raccolta (erbalismo ed estrazione) e vendere tutto all’asta. Le materie prime si vendono molto bene.

Ma, come ha detto Luna, pensaci quando arrivi a Shadowlands perché prima proprio non ha senso :stuck_out_tongue:

Per qualsiasi cosa, siamo qua :wink:

IL revamp del sistema di levelling di fatto obbliga i giocatori nuovi a iniziare con Battle for Azeroth con l’idea - di chi ha progettato la cosa - di dare un senso al filone narrativo dell’espansione attuale (Shadowlands).

Purtroppo la storia multi espansione non funziona ne è stata curata. Come ho scritto nel mio post iniziale non si dà al nuovo giocatore un contesto del proprio popolo, della classe etc, facendo interagire il nostro avatar con personaggi che non abbiamo assolutamente idea di chi siano né del perché si rivolgono a noi come i salvatori del cosmo. Inoltre si danno per scontati eventi di cui il giocatore non ha la benché minima idea nonostante siano di capitale importanza. Uno su tutti, la Guerra delle Spine e il seguente Rogo di Teldrassil che oramai è stato tolto dal gioco per cui un nuovo giocatore buttato a BfA non sa perché gli Elfi della Notte sono incarogniti con l’Orda.

Ma, come amano dire gli sviluppatori, noi non sappiamo cosa vogliamo e loro hanno la risposta a tutto :stuck_out_tongue:

1 "Mi piace"

Ciao A tutti, torno dopo anni e anni di assenza…in effetti Tessivento ha ragione, se non conoscessi la storia delle razze per averle già giocate, non ci sarebbe modo di conoscerla, ed in effetti non è una bellissima cosa.
Sono tornato con l’obbiettivo di rilassarmi un’oretta al giorno…non ci sarà corsa al level cap, ma certo è che sarebbe bello non scoprire le cose solo dal forum, esempio pratico quello delle professioni inutili fino a BFA.

1 "Mi piace"

Ciao, sono un giocatore allwe prima armi e da 10 giorni cerco una guida che mi insegni i primi rudimenti, ma non trovo nulla. Intendo proprio una guida per principianti, che non sanno accendere un fuoco, dove trovare un’incudine, come conciare una pelle, come spostare le icone sulla barra, dove trovare un maestro delle armi, a cosa serve il trasmutatore… forse sono domande banali, ma davvero mi servirebbe una guida. Grazie

Ciao Parabellus!

Per il grosso delle tue domande ti lascio ai consigli di altri giocatori, ma per cominciare vorrei comunque suggerirti di controllare i video introduttivi creati da uno dei nostri MVP, Réyra; li trovi sul suo canale YouTube :slight_smile:

Io ho iniziato a giocare da quasi un anno non avendo mai provato Wow. A distanza di un anno devo dire che il livelling scoraggia molto i nuovi giocatori, il vero divertimento inizia al raggiungimento del livello massimo e credo che la stramaggioranza dell’utenza viene scoraggiato durante la lunga fase di livelling, gli altri MMO invece ti permettono di fare un sacco di contenuti anche nella fase di livelling.
Inoltre mi sono approcciato ai contenuti M+ e raid molto tardi solo perchè il gioco non è chiaro e non ti guida in questa fase.
Per ultimo con la fine di Shawdoland volevo fare le campagna delle altre espansioni in modo da ripercorrere tutto il ciclo narrativo ma mi sono reso conto che è impossibile, troppo lungo. Dovrebbero proporre una linea narrativa delle solo quest essenziali da fare con l’alt in modo che con una manciata di decine di ore riesco a fare tutte le epansioni invece sono a Legion e devo persino fare il tavolo delle missioni (non ricordo come si chiama) per andare avanti.

tra lavoro e famiglia non posso nè raidare nè fare cose in gruppo anche organizzando gli orari. ho ripreso facendo un nuovo personaggio stando su account f2p (limite livello pg al 20).
posso capire il limite di 1000g per evitare l’abuso dei farmer, posso capire l’aver vietato l’asta e la posta. non ha senso per aver vietato anche il poter entrare in gilda e aver messo il blocco posta ANCHE per oggetti ricevuti da png come ricompense e altre cose.
assurdo anche aver spostato cose fondamentali come la trasformazione del druido in gufo ed e teletrasporto del mago a livello 21 cioè uno non può aver bene in chiaro quali sono i vantaggi di una specifica classe e specializzazione.

una politica commerciale abbastanza scoraggiante visto che i vertici si preoccupano solo del numero di account attivi per far contenti gli investitori.

Salve a tutti io sto creando queste immagini interattive per aiutare i novizi :grin:

https://view.genial.ly/62738902d008880011a073ec/interactive-image-immagine-interattiva